Thinking

L’invidia è un sentimento. Sporco e puzzolente. Orribile perché ti fa agire scorrettamente o ti comprime nel vortice dei suoi pensieri. È un sentimento, però, che non va gettato, rifiutato, rimosso. Va compreso e può essere ottimizzato. Perché diventi emulazione, ammirazione del modello, desiderio di superarlo e, per usare un termine aziendalistico, perché diventi benchmarking. L’invidia è come una t-shirt sporchissima. Va lavata con cura, ben candeggiata e stesa al sole. Perché, poi, ti faccia fare bella figura.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: